Assicurazione sanitaria per viaggi in Albania: strutture sanitarie, vaccini e condizioni igieniche

Com'è la situazione sanitaria in Albania ? Serve una assicurazione sanitaria per andare in Albania ? Servono vaccini o particolari precauzioni mediche?
In Albania le strutture medico ospedaliere pubbliche sono ancora fortemente carenti mentre alcune strutture sanitarie private , pur essendo di livello più alto rispetto a quelle pubbliche non sono comunque in grado di effettuare interventi complessi. La situazione igienico-sanitaria appare precaria a causa delle fogne a cielo aperto, delle infiltrazioni della rete fognaria in quella idrica, dell'insufficiente erogazione di acqua e del cattivo funzionamento dello smaltimento dei rifiuti.
È soddisfacente il reperimento di medicinali nelle principali città, che vengono comunque importati principalmente da Italia, Grecia e Romania. Si consiglia di rivolgersi alle farmacie più grandi e di controllare sempre la data di scadenza dei medicinali prima dell'acquisto.
Sono ancora frequenti, anche se in graduale diminuzione, i casi di epatite, gastroenterite, salmonellosi, tubercolosi, meningite. Si consiglia, quindi, previo parere medico, la vaccinazione contro le predette malattie.
Per eventuali rimpatri sanitari d'urgenza è necessario rivolgersi all'Ambasciata d'Italia a Tirana (numero di emergenza connazionali, attivo H24: +355.4.2274900). Si consiglia vivamente, di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Albania, una assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.
Gli interventi medici sono, purtroppo, talvolta necessari a causa di malaugurati incidenti che possono sopravvenire a seguito dello svolgimento di pratiche sportive sempre più diffuse nel Paese (immersioni subacquee, ciclismo, competizioni motoristiche, etc.). Per coloro che si recano in Albania a tale scopo, stipulare una assicurazione sanitaria si rende assolutamente necessario.

Si raccomanda di:
- bere solo acqua e bibite in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio,
- non mangiare cibo crudo e carne macinata,
- lavare e disinfettare sempre frutta e verdura prima del consumo.